Liceo Carlo Sigonio

Liceo delle Scienze Umane
Liceo delle Scienze Umane opz. Economico-Sociale
Liceo Musicale

Via del Lancillotto, 4 - 41122 Modena
Tel. 059 450298 - Fax 059 3160078

Email: mopm01000t@istruzione.it
PEC: mopm01000t@pec.istruzione.it

Home > Informazioni > In primo piano

Studiare all'estero: vademecum

STUDIARE ALL’ESTERO

 Diverse sono le associazioni che offrono il soggiorno all’estero agli studenti/alle studentesse, con diverse modalità e diversi regole e costi. Di solito, la domanda deve essere presentata mentre si frequenta la classe III, mentre il soggiorno all’estero si effettua durante il IV anno. Il Liceo Sigonio non organizza i soggiorni all’estero, ma sostiene la partecipazione dei propri studenti e delle proprie studentesse.

 Prima di tutto, per decidere se effettuare l’esperienza, si consiglia di consultare i/le docenti della classe frequentata, per una valutazione delle abilità scolastiche e relazionali dello studente/della studentessa.  Anche la durata del soggiorno (trimestre, semestre, anno intero) è opportuno che sia commisurata caso per caso alle caratteristiche di chi è interessato/a a partire.

 A chi volesse scegliere il soggiorno trimestrale o semestrale, si consiglia di optare per la prima parte dell’anno scolastico, in modo da rientrare nella propria classe qualche mese prima del termine delle lezioni, cosa che consentirà allo studente/alla studentessa di rimettersi al passo con la classe con meno difficoltà e con un minor carico di lavoro.

La normativa stabilisce l’automatica promozione per gli studenti/studentesse che rientrano dall’estero, salvo l‘obbligo di colmare le lacune che saranno evidenziate dalle prove di cui si dirà più avanti.

 COSA FARE PRIMA DI PARTIRE

 Non appena lo studente/la studentessa è sicuro/a di partire, dovrà comunicarlo in forma scritta, alla Presidenza del Liceo, specificando la durata, il periodo e la destinazione del soggiorno. Se lo studente/la studentessa  è minorenne, la comunicazione dovrà essere firmata da uno dei genitori.

COSA FARE DURANTE IL SOGGIORNO ALL’ESTERO

 Innanzitutto, cercare di sfruttare al massimo le opportunità culturali e formative che il soggiorno all’estero offre. In caso di necessità, scrivere al/alla referente del Liceo che sarà indicato prima della partenza.  Se possibile, tenersi in contatto con i compagni/le compagne, per avere ogni tanto notizie sulle attività svolte in classe. Sempre se sia possibile, leggere alcuni dei testi in italiano assegnati alla classe dai /dalle docenti.

 COSA FARE QUANDO SI RIENTRA IN ITALIA

 Chi fa un soggiorno di tre o sei mesi nella prima parte dell’anno scolastico, al rientro dovrà semplicemente consegnare l’attestato o la pagella rilasciata dalla scuola straniera. 

Chi invece si assenta per un anno o per tre/sei mesi nella parte finale dell’anno scolastico, e non può essere valutato nello scrutinio finale, al rientro in Italia, tassativamente entro il 1° giugno, dovrà consegnare alla Presidenza del Liceo l’attestato o pagella rilasciato dalla scuola straniera e i programmi svolti, con indicazione precisa dei contenuti e argomenti affrontati nella scuola straniera frequentata. Non è necessario che questi documenti siano tradotti, purché scritti in Inglese.

Subito dopo la consegna dei suddetti documenti, il Consiglio di Classe esaminerà il lavoro svolto all’estero e deciderà per quali discipline o parti di discipline lo studente/la studentessa dovrà essere verificato/a per poter assegnare la valutazione del IV anno e il credito. La decisione del Consiglio di Classe sarà immediatamente comunicata allo studente/alla studentessa.

Nel caso uno o più programmi non siano consegnati entro il 1° giugno, per quelle discipline lo studente/la studentessa sarà esaminato/a sulla base dei programmi per obiettivi minimi pubblicati sul sito.  

 La verifica sarà effettuata con prove scritte nella prima settimana di settembre, in concomitanza con le prove di verifica dei Giudizi Sospesi.

Dopo la correzione delle prove, il Consiglio di Classe si riunirà per lo scrutinio, il cui esito sarà comunicato agli interessati/alle interessate tramite la pagella del IV anno.  A cura dei/delle docenti delle singole discipline, saranno anche segnalate allo studente/alla studentessa le lacune evidenziate dalle prove, in modo che possano essere colmate prima dell’esame di stato.

Il Liceo Sigonio si riserva il diritto di chiedere agli studenti/alle studentesse che rientrano dall’estero di raccontare la propria esperienza ad alunni/alunne della scuola interessati/e a ripetere questa significativa avventura.

Inserito il 28/10/2014 - Aggiornato il 02/12/2016 ore 14:30 - N° visioni: 4.363 - Stampa